Civette e gufetti al Luneur Park di Roma

Civette e gufetti al Luneur Park di Roma

 

luneur park
luneur park

Cosa ne pensate di una giornata al Luneur Park alle prese con gli elfi e le fate?

Restare in città immergendosi in un luogo magico, le musiche celtiche e i colori creeranno un mondo fatato dove i vostri bimbi potranno cimentarsi in varie attività.

Questo è Luneur Park a Roma, il parco divertimenti che sebbene un po’ datato (primo Luna park nato in Italia nel 1960 ) è stato in grado di ricrearsi per le esigenze più attuali dei bambini.

Io ed il mio piccolo ometto ci siamo regalati una domenica di sole proprio la tra le civette ed i gufetti del Luneur Park che ne fanno da mascotte.

 

luneur park
luneur park
luneur park

Per i più piccoli come il mio bimbo ci sono aree ricreative e da gioco dedicate, giostre sicure e simpatici elfi, fate e gnomi che fanno compagnia e sono pronti a regalare sorrisi e foto a grandi e piccini. Io ovviamente da solita curiosona e anche un po’ bambina non potevo che fare amicizia con tutti i personaggi e scattare qualche foto con loro.

Durante il nostro Luneur day ,noi abbiamo voluto  provare a creare, nell’area dei Luna la bidella civetta  Maia, delle piccole opere d’arte con brillantini e colori per familiarizzare con i tipici  lavoretti scolastici. Indossare il lavoretto del proprio piccolo uomo andandone fiera per tutto il parco non ha prezzo!

Con semplicissimi fogli, colla e tanti colori di tutti i tipi, in un’area ricreativa totalmente immersa nel verde, la nostra domenica è sembrata davvero molto produttiva e, sebbene fossimo in città , le centinaia di specie di piante e di alberi che ci circondavano ci hanno davvero fatto respirare una boccata d’aria vacanziera.

Tanti altri laboratori e giostre di vari tipi costituiscono questo nuovo look del Luneur Park a Roma ed una grande ruota panoramica ne fa battere il cuore.

Un mondo ricco di colori e per i bimbi un po’ più cresciuti ricco d’avventura con giochi di ruolo davvero interessanti.Il costo dell’ingresso ammetto essere stato davvero conveniente 2,50  euro scegliendo se pagare solo quello o acquistare da subito le cosiddette Lunalire, magiche monete nonché gettoni virtuali da spendere per tutte le attività ricreative del parco e per le giostre.

La comodità è che se non si ha intenzione di passarci troppo tempo pagando solo l’ingresso potremmo comprare le Lunalire direttamente alle giostre che più ci piacciono a seconda del loro costo grazie al braccialetto ricaricabile dato all’ingresso così da non aver pagato nulla in più di quello che effettivamente volevamo fare.

A questo punto non posso che augurarvi un’ottimo Luneur Park day. Have fun!

Follow:
Share: