Cavolo che bontà!

Cavolo che bontà!

Ed eccomi alle verdure.

Sapete quanto io ami mangiare sano…. anche se ammetto che causa lavoro talvolta mi riesce male.

Siamo a novembre e voglio proporvi una verdura a mio parere poco utilizzata nelle nostre cucine ma degna di un’attenzione maggiore … oggi vi parlo del cavolo nero.

cavolo nero

Il cavolo nero è un ortaggio tipico della stagione invernale. È molto conosciuto per le delizie toscane come la zuppa o la ribollita, ma chi non ha avuto l’opportunità di fare almeno una volta una sosta culinaria in questa regione quasi non conosce questa verdura.

Ricco di proprietà benefiche il cavolo nero può essere davvero un toccasana per la nostra alimentazione.

Utile per la prevenzione di numerose forme tumorali, per i problemi di digestione o infiammazione alle stomaco, ricco di sali minerali e vitamine (soprattutto C) è un vero e proprio vaccino naturale contro i mali di stagione.

Ebbene sì perché la natura ci regala ad ogni stagione la sua frutta o verdura capace di aiutare ad affrontarla.

Il nostro amore,allora, è iniziato così… io che vado nell’orto, fa freschino così cerco qualcosa per pranzo con cui riscaldarmi bene ma che sia saporito!!!!

pasta col cavolo

Scorgo da lontano un fascio di foglie grosse e nodose di color verde scuro …. uno sguardo e la scintilla scatta all’istante.

Dai Emanuela oggi si cucina il cavolo nero!!

Sai che felicità mi sono detta quando a tavola porterò tanta verdura??? Ovviamente ero sarcastica perché le verdure in casa mia non sono mai ben apprezzate…. e invece sbagliavo perché il cavolo, fatto a modo mio, è stata una scoperta per grandi e piccini.

Vi consiglio di renderlo come piatto unico perché potrebbe piacervi tanto da farne il bis.

Prendete carta e penna preparatevi a leccarvi i baffi.

Ovviamente iniziamo con l’ingrediente protagonista, il cavolo nero fresco.

Vi consiglio di prenderne un bel fascio di lavarlo e lessarlo tutto per circa 10 m , se risulterà troppo lo potrete tenere per cena ma almeno così avrete l’odore in casa solo una volta.

 

cavolo nero

Scolatelo bene e lasciatelo da parte, intanto mettere sul fuoco la pentola dell’acqua per cuocere la pasta.

Io ho scelto dei maltagliati piccini ma voi mettete quella che più vi aggrada.

In un wok ho messo dell’olio extra vergine d’oliva e vi ho soffritto tre salsicce senza pelle e ben spezzate.

 

AA8CBEC0-FB3B-42C9-BB6D-78F928AECA92
EAEEC2B5-980E-4519-B12F-457387A82CFE
997567CA-FAA3-4482-930D-FB1E713F9135

Una volta cotte le salsicce ho unito nel wok il cavolo lessato e tagliuzzato.

Amante del gorgonzola al cucchiaio, ne avevo in frigo ancora una vaschettina piccina così l’ho unita a della panna da cucina FRESCA, proprio come quella per dolci ed ho lasciato amalgamare gli ingredienti insieme sul fuoco in un tegamino antiaderente.  Una volta scolata la pasta l’ho fatta saltare nel wok con il cavolo e le salsicce per qualche secondo e ci ho aggiunto poi la “ crema di gorgonzola e panna”.

Mescolate bene e servite caldo.

Ps fatemi sapere cosa ne pensate sono ancora in tempo per buttare giù il grembiule e cambiare “mestiere” 😜.

Follow:
Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *